Nueve puntos

9_puntos[1]Nella nostra raccolta di brani solitamente scegliamo brani cantati, con un testo di cui raccontare la storia, se è giunta fino a noi.

Questa volta vogliamo fare un’eccezione per un brano a nostro avviso straordinario, 9 Puntos.

E’ l’ennesimo modo per celebrare un grandissimo del Tango,

Carlos Di Sarli.

Prima di parlarne ascoltiamo il brano nell’interpretazione del 1932 del suo autore, Francisco Canaro.

Bene, ora siamo pronti a parlare di Carlos Di Sarli , El Señor del Tango.

Il colore inconfondibile del suo suono è legato da un lato ad una certa omogeneità della struttura strumentale, e dall’altro sicuramente alla sua inimitabile conduzione pianistica.

Di Sarli fu un pianista di talento, sicuramente uno dei più importanti della storia del tango. Diresse la sua orchestra dal pianoforte, seduto allo strumento, dal quale dominava la sincronia e l’esecuzione di tutti i musicisti. Nel suo schema orchestrale non esistono assoli strumentali. La fila dei bandoneones suonano a tratti la melodia, ma per lo più conservano un ruolo prettamente ritmico e milonghero; solo il violino si stacca in maniera delicata in qualche sporadico assolo o controcanto. L’effetto di questa sezione ritmica è quello di un raffinato suono a metà tra bandoneon e violino, un effetto estremamente adatto al tango ballato.

Se prima avete ascoltato la versione di Canaro, che pure ne è l’autore, sentite un po’ che fantastica interpretazione… e che differenza!

Orq. Carlos Di Sarli, 1957

Il pianoforte pilota tutta l’esecuzione, con suggerimenti ricamati nella sezione della tastiera che uniscono i tempi del brano in forma estremamente delicata ed elegante. Questa caratteristica è stata la firma peculiare delle interpretazioni di Di Sarli.
Esempio diamantino dello stile di Di Sarli, col suo ritmo trattenuto, il suono violino/bandoneon in funzione ritmica, il poderoso pianismo che tutto raccorda sui bassi ed articola tra i quarti con i suoni più acuti.

Proviamo anche ad ammirare l’interpretazione di questo brano da parte di alcuni grandi interpreti.

Per primi Eduardo Cappussi e Mariana Flores in un video fatto da noi, a Settembre 2011 mentre erano nostri ospiti in occasione delle X giornate di Brescia

A seguire Mariano Chicho Frumboli y Juana Sepulveda

E per finire i  grandi Gustavo Naveira & Giselle Anne

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *